Mostre

APERTE LE ISCRIZIONI

DISTRETTO di PROTOTIPIZZAZIONE e PRODUZIONI URBANE

giovedì 25 > venerdì 26 > sabato 27 FEBBRAIO 2016
Tre giorni per confrontarsi e sperimentare sulla possibilità di realizzare un
DISTRETTO di PROTOTIPIZZAZIONE e PRODUZIONI URBANE per il Design in cui si possa:
- riflettere sull’evoluzione del percorso Designer > Maker > Artigiano > Impresa
- mettere insieme le conoscenze attraverso il reciproco scambio per la realizzazione di prototipi
- ipotizzare un mercato di microproduzioni per il mondo dei Designer che siano di stimolo al progetto e alla ricerca

Sino al 1° maggio

Design Resistente Continua

La Milano Design Week è terminata ma la mostra Design Resistente continua sino al 1° maggio. Speriamo di intercettare un pubblico più vasto legato alle celebrazioni del 25 aprile e del 1° maggio per portare avanti questa idea di condivisione tra il mondo del design e i valori della Libertà e della Democrazia. Continuate a far circolare la voce. GRAZIE

VI ASPETTIAMO

Tutti i partecipanti

Ecco tutti i partecipanti ... speriamo di non aver dimenticato nessuno ... designer, studi, collaboratori citati dai progettisti. Ordine casuale e sparso.

Inaugurazione della mostra

14 APRILE 2015 ore 18.30

Inaugurazione della mostra Design Resistente
14 APRILE 2015 ore 18.30
36 designer 36 progetti sulla Libertà.

ore 17.00 > 21.00 LETTERE MOLTO RESISTENTI Laboratorio di letterpress con caratteri mobili. Aperto al pubblico. Con il Laboratorio Tipografico cfp Bauer - AFOL Metropolitana. Con i docenti Claudio Madella, Claude Marzotto, Lucio Passerini.

ore 18.30 INAUGURAZIONE MOSTRA saluto del presidente provinciale ANPI Roberto Cenati

ore 19.00 Brindisi alla Libertà

Spazio MIL via Granelli 1, Sesto San Giovanni

NO WAR LOGO

Un progetto ADB

Accademia di Design di Bolzano, parecchi anni fa, Gabriele Sossella designer e un gruppo di studenti lavorarono sul tema della guerra producendo questo logo e un interessante progetto di comunicazione. La guerra è mancanza di libertà assoluta; mi fa piacere ricordare questo progetto per tutti quelli che stanno collaborando alla nostra mostra.

OLTRE 50 DESIGNER

Invio lavori entro 15 marzo

Ad oggi abbiamo superato i 50 progetti iscritti alla mostra. La pre-iscrizione al 15 febbraio serviva a fare ordine e cominciare a capire quanti siamo, siamo parecchi e allora abbiamo deciso di tenere aperta l'iscrizone sino al 15 marzo TERMINE ULTIMO per la cosnegna delle opere. Scopo della mostra è coinvolgere il mondo del Design sul tema oggi a nostro avviso drammatico della Libertà ... quindi abbiamo pensato che più siamo e più forte sarà la nostra voce. Fate circolare l'informazione tra i vostri colleghi designer.

LIBERI DALLA PAURA

Di che cosa abbiamo paura

La rivista INTERNAZIONALE pubblica una interessante inchiesta con una infografica che semplifica la lettura dei dati. "Nell’ambito dell’inchiesta Global attitudes condotta nel 2014 dal Pew research center in 44 paesi, è stato chiesto 48.643 persone quale fosse secondo loro la principale minaccia per il mondo, scegliendo tra l’odio etnico e religioso, la disuguaglianza, l’aids e altre malattie, le armi nucleari, e l’inquinamento o altri problemi ambientali". La trovate a questo link.

UTOPIA

Liberarsi dalla guerra

La foto pubblicata è su tutti i giornali: cittadini attoniti davanti ad un razzo caduto su di loro. Certo un oggetto di design per difendersi dalle bombe è un utopia; non è un utopia però pensare oggetti e immagini che aiutino a riflettere sulla libertà. Libertà dalla guerra, Liberta di poter circolare per la propria città in pace. Buon lavoro.

Una piazza a Cracovia

Un progetto semplice sulla memoria

Vado a memoria però il senso è giusto. Anni fa visitando Cracovia ho visto questo allestimento di una piazza in ricordo degli Ebrei che quando furono deportati dal ghetto verso i campi di concentramento si portarono (alcuni) sulla testa una sedia con legato sopra tutto quello che delle loro cose gli era stato permesso di portare con se. Al di là del ponte che attraversarono tutti in fila è stata allestita questa piazza, un intervento semplice ma molto emozionante.

Museo della Resistenza

Si farà a Milano quartiere Isola

Via libera alla proposta di Franceschini per il progetto al quartiere Isola. Il ministro: "E' importante che tutto questo si realizzi per il settantesimo anniversario della Liberazione"
Leggiamo dai giornali che si farà il museo della Resistenza a Milano, i tempi mi sembrano un po' troppo veloci; al di là di questo ... un bel tema per i Designer: come dovrebbe essere un Museo della Resitenza?

Valutazione progetti

commissione di valutazione per la mostra Design Resistente

Abbiamo costituito la commissione di valutazione per la mostra Design Resistente, a seguire trovate elenco e qualifiche dei membri che ringraziamo per la loro disponibilità. I lavori della commissione si svolgeranno tra il 16 e il 20 marzo 2015 in modo da permettere di informare tempestivamente i progettisti selezionati perché possano far pervenire le opere all'Archivio Giovanni Sacchi in tempo per essere allestite in mostra.

Corruzione

Un Paese corrotto non può essere libero

Un Paese corrotto non può essere libero. Al link qua sotto trovate una ricerca sull'indice mondiale di corruzione, guardate l'Italia come è messa e forse anche da qui potrà venire qualche stimolo per realizzare un progetto di design per la nostra mostra. Buon lavoro e soprattutto Resistete.
http://www.transparency.org/cpi2014/results

12 dicembre 1969

Strage di Piazza Fontana, Milano

Art. l
I rappresentanti dell'Associazione tra i familiari delle vittime della Strage di Piazza Fontana di Milano, i rappresentanti dell'associazione dei familiari delle vittime della Strage di Piazza della Loggia di Brescia, del treno Italicus, i familiari delle vittime della Stazione di Bologna del 2 Agosto 1980, oggi 6 Aprile 1983 riuniti a Milano hanno deciso di costituirsi in UNIONE.
Detta UNIONE assume la forma e la sostanza di una associazione privata.

Auschwitz

Chiuso il memoriale italiano

Chiuso ad Auschwitz il memoriale italiano, la questione verte sui contenuti giudicati troppo artistici e poco documentaristici, ma soprattutto riguardanti la deportazione politica oltre che razziale (sintetizzo brutalmente) un tema interessante, per una memoria condivisa, che può stimolare i partecipanti alla nostra mostra. In rete molti post sulla vicenda, qua sotto alcuni esempi del dibattito in corso.

Artisti Resistenti

Un articolo su Progetto grafico 26

Appena uscito l'ultimo numero di Progetto grafico 26 "Tracce" con un articolo di Andrea Vendetti, che collabora con noi alla reallizzazione della mostra Design Resistente.
Francesco Olivucci: il primo passo per un’iconografia partigiana.
Durante l’occupazione nazifascista un artista forlivese decide di dare il proprio apporto alla lotta di liberazione, incidendo delle matrici xilografiche per la stampa clandestina e gettando così le basi per un immaginario resistenziale.
Buona lettura ... e buoni progetti.

Llibertà di stampa

Indice mondiale della libertà di stampa

Uscito il nuovo - Indice mondiale della libertà di stampa - I Paesi classificati sono, quest’anno, 180 a fronte dei 179 nella precedente edizione. Nuovo ingresso il Belize si trova immediatamente in una posizione invidiabile (29mo posto). trovate un bell'articolo in merito su Officine Einstein http://www.officineeinstein.eu/index.php/politiche-di-comunicazione/827-...
Come difendere la libertà di stampa?

Riflessioni

prima suggestione per partecipanti

Da questa pagina web cercheremo di rispondere ai dubbi sulla partecipazione alla mostra e proveremo anche a spiegare meglio cosa ci aspettiamo dai partecipanti. Una prima suggestione che portiamo al'attenzione dei progettisti è l'ombrello usato, come si vede nella foto, per RIPARARSI durante una manifestazione. Un oggetto quindi per difendere la Libertà di manifestare.

Come partecipare

aperte le iscrizioni

Nel aprile 2015 ricorreranno i 70 anni dalla Liberazione, Sesto San Giovanni è Città Medaglia d’Oro della Resistenza e Giovanni Sacchi, come altri protagonisti del design italiano, ebbe ruolo attivo nella guerra di Liberazione. Dalla fine della guerra il termine Resistenza è diventato di uso comune per descrivere tutti quei movimenti che si sono battuti per la Libertà.
In questo particolare momento storico resistere può assumere anche il significato di contrastare, di reagire ovvero di resistere, ad esempio alla crisi, immaginandosi nuovi modi di produrre e di progettare.

design resistente

aprile 2015

“Chi ha voglia di conoscere a fondo le ragioni dell’orgogliosa caparbietà del grande lavoro di artigiano di Giovanni Sacchi deve aver innanzitutto conosciuto i racconti delle sue storie di partigiano” Vittorio Gregotti, La Repubblica Milano, 17 maggio 2000.

UN POSTO per

8 > 13 aprile 2014 tutti i giorni dalle 10.00 alle 21.00 domenica dalle 10.00 alle 18.00

UN POSTO PER ABITARE, UN LUOGO PER CREARE, UNA FINESTRA SUL MONDO

Mostra dell'esercitazione di progettazione per un'unità abitativa + attività commerciale a forma di cubo dell'area di mq 7 x mq 7 per metri 7 di altezza + area verde su uno dei quattro lati di mq 7 X mq 7 a cura delle classi quarte e quinte del Liceo Scientifico "Giulio Casiraghi" Parco Nord e gli insegnanti: Proff. Luigia Cappello, Isabella Calò e Adriana Pulga.

MOSTRARE il lavoro

da Venerdì 11 a Domenica 13 aprile

In occasione del salone del Mobile ci saremo anche noi di Culturalegno. All’Archivio Giovanni Sacchi da Venerdì 11 a Domenica 13 metteremo a disposizione postazioni di Tornitura e di Lavorazione Manuale del legno. Chi verrà a visitarci potrà fare una prova gratuita sotto la guida di due tutor, assaporare il piacere di lavorare il legno, sentirne il profumo e ammirarne i colori e le venature. Inoltre saranno in esposizione alcune creazioni al tornio per scoprire i segreti e le possibilità di questa antica tecnica.

Orari: Venerdì e Sabato 10-21 Domenica 10-18

Sacchi Kids

8 > 13 aprile 2014 laboratori

"La fantasia è più importante del sapere" A. Einstein

Durante i giorni della manifestazione sarà allestito uno spazio per bambini sia per i laboratori in programma sia per i piccoli visitatori singoli che accompagnano i loro genitori. Su questa pagina troverete il programma aggiornato volta per volta.

Lavorare al buio

8 > 13 aprile 2014 tutti i giorni dalle 10.00 alle 21.00 domenica dalle 10.00 alle 18.00

Mostra dei progetti dei designer under 35 partecipanti al CONTEST del progetto “Lavorare al buio” sul tema dell’accesso al lavoro per le persone non vedenti e ipovedenti
Esposizione di prodotti e soluzioni innovative di strumenti ed ambienti di lavoro accessibili ai non vedenti e ipovedenti. Mostra di “oggetti facilitanti” realizzati con stampante 3D nell’ambito del progetto “Progetti nel buio”
Corner del blog http://lavorarealbuio.wordpress.com/

DESIGN del Fin del Mundo

8 > 13 aprile 2014 tutti i giorni dalle 10.00 alle 21.00 domenica dalle 10.00 alle 18.00

Una finestra sul design latinoamericano. Professionisti e studenti propongono i loro progetti e le loro idee.
Una exposición (en paneles) de proyectos de Estudiantes y Profesionales, en donde se muestre el Diseño Latinoamericano.
A cura di Pablo Zuniga Jorquera.

MAGUTDESIGN social hub

8 > 13 aprile 2014 tutti i giorni dalle 10.00 alle 21.00 domenica dalle 10.00 alle 18.00

MAGUTDESIGN propone un concetto di design che integra comunicazione visiva, allestimento dello spazio, tecnologia, design for all e service design, quindi un approccio esteso rispetto a quello ormai entrato nel linguaggio comune. In occasione di questa mostra vengono presentati progetti legati al design sociale. Praticare nella realtà progetti di design sociale non sarebbe possibile senza il rapporto con gli operatori che quotidianamente si confrontano con i problemi della nostra società, un numero che ci rende impossibile nominarli tutti.

Fuori Sacchi

8 > 13 aprile 2014 tutti i giorni dalle 10.00 alle 21.00 domenica dalle 10.00 alle 18.00

Una mostra a cura dell'Archivio Giovanni Sacchi e dell'Associazione DAC.
Fuori, perchè alcuni oggetti escono dalle loro cassettiere, armadi, archivi. Fuori perchè si dice Fuori Salone. Fuori per uscire dagli schemi di una mostra didattica. Fuori per scoprire. Fuori per guardare.